Il massaggiagengive, chiamato anche dentaruolo, serve a dare sollievo al bambino che nel periodo della dentizione può provare dolore o fastidio alle gengive.

In commercio ne esistono di diverse forme e tipologie, tutte con l’obiettivo di dare al neonato qualcosa che possa essere morso e alleviare in questo modo il fastidioso dolore alle gengive che accompagna la nascita dei primi dentini, periodo che va dai 4-8 mesi – con gli incisivi frontali  – e che si porta avanti fino ai 2-3 anni.

In questo articolo vedremo come scegliere il miglior massaggiagengive e quali sono i migliori prodotti da acquistare.

VEDI OFFERTA AMAZON

IL MIGLIORE - Massaggiagengive Angelbliss

massaggiagengive neonati angelbliss

Questi massaggiagengive sono realizzati al 100% in silicone alimentare certificato ed approvato dalla FDA (Food and Drug Administration). La cosa importante è che sono completamente privi di Bisfenolo A.

Hanno diverse forme e rilievi e grazie ai loro colori brillanti attirano l’attenzione del bambino e ne sviluppano le sue capacità sensoriale. Possono essere messi in frigorifero in modo tale che, una volta rinfrescati, possono offrire da subito sollievo alle gengive del bambino.

Sono facili da afferrare da parte di un bambino e semplici da tenere in mano. Questo set contiene anche uno spazzolino da neonato che sarà utile per educare il piccolo ad una sana igiene dentale.

VEDI OFFERTA AMAZON
VEDI OFFERTA AMAZON

Ciuccio per Alimenti/Frutta Dentizione NatureBond

Ciuccio Frutta NatureBond

Aiutano il bambino a mangiare in maniera sicura la frutta e la verdura durante la fase della dentizione

Approvato dalla FDA sono privi di tutte quelle sostanze che vengono considerate potenzialmente tossiche come BPA, Latex, Piombo e Ftalati.

Sono assolutamente facili da smontare e da lavare. Le maniglie sono regolabili per dare la possibilità di consumare completamente la frutta contenuta nella tettarella forata.

VEDI OFFERTA AMAZON
VEDI OFFERTA AMAZON

Dentaruolo rinfrescante MAM

Dentaruolo Rinfrescante MAM

Massaggiagengive adatto ai bambini da 4 mesi in avanti. Con la speciale forma ad anello è facile da afferrare e da tenere in mano.

Grazie al gel refrigerante può essere messo in congelatore o in frigorifero per essere raffreddato e dare così maggior sollievo al neonato che ha le gengive rosse ed infiammate.

Disponibile in più colori.

VEDI OFFERTA AMAZON

Massaggiagengive, da quanti mesi si può usare?

Con il termine dentizione si intende il processo di comparsa dei denti all’interno della bocca del neonato. I primi denti ad erompere nei bambini sono gli incisivi centrali inferiori intorno ad un’età di 5-7 mesi, seguiti dai superiori a 6-8 mesi.

Le settimane che precedono questo momento in genere sono accompagnate da dolore e fastidio alle gengive che saranno un po’ arrossate e gonfie. Per questo motivo il bambino sarà spesso nervoso ed agitato e cercherà di mettere in bocca e mordere qualunque oggetto nel tentativo di placare questo fastidio.

Un massaggiagengive trova la sua utilità in questi momenti perché grazie alle sue forme morbide e ai rilievi aiuta il bambino a sopportare il fastidio delle gengive gonfie. Inoltre molti modelli possono essere messi in frigorifero o in congelatore per essere raffreddati e successivamente dati in mano al neonato per essere morsi dando così maggior sollievo.

Quale materiale e forme scegliere?

In commercio esistono massaggiagengive delle forme e dei materiali più disparati: stoffa, legno o silicone alimentare sono solo alcuni esempi. Qualunque sia il materiale che si sceglie, bisogna tenere a mente alcune cose.

La prima è legata ai materiali plastici e a base di silicone. Poiché si tratta di oggetti che vengono continuamente messi in bocca e morsi devono essere privi di flatati, BPA e altre sostante potenzialmente tossiche per la salute del bambino. Per questo motivo cercate e scegliete sempre prodotti certificati come BPA Free.

La seconda cosa da tenere a mente è verificare che non ci siano parti piccole e fragili che possono essere staccate ed ingerite dal neonati. Per questo motivo è consigliabile sempre affidarsi a marche note che danno la garanzia di offrire prodotti di qualità garantita e certificata.

Riguardo alle forme del massaggiagengive, per i bambini più piccoli potete scegliere quelle più semplici. Alcuni hanno la forma di un ciuccio con una superficie da mordere mentre altri si presentano con un’impugnatura ad anello facile da afferrare e tenere in mano.

Per i bambini più grandi potete optare per dei modelli più grandi con delle forme e colori più sofisticate che possono essere afferrati in più punti e che verranno usati anche come giochini per intrattenere i bambini.

Come pulire il massaggiagengive?

Poiché sono oggetti che vengono tenuti in bocca, è bene che vengano adeguatamente puliti e sterilizzati. In genere possono essere inseriti nello sterilizzatore. Se preferite usare dell’acqua bollente, fate attenzione ai modelli refrigeranti in quanto il gel contenuto all’interno potrebbe rovinarsi.

Potete usare anche della acqua tiepida con bicarbonato oppure dell’ amuchina. In ogni caso fate sempre attenzione alle istruzioni riportate sulla confezione del prodotto per evitare che si rovinino.

 

I bambini imparano in mille modi diversi, uno di questi è il gioco. I giochini per neonati aiutano a scoprire il mondo e a sviluppare le proprie abilità. Scopri perché i giochini per neonati sono importanti.